Scambio etico

aprile 2nd, 2009 Commenti disabilitati

405923 Tempi di crisi e alti costi della politica. Come ottenere una migliore rappresentanza senza dover spendere un patrimonio? Basta un piccolo colpo di genio. Perchè non tornare all’antico, alle usanze dei nostri nonni? In momenti di magra, torna in auge il baratto: io ho le galline, ti porto le uova; tu hai la mucca, mi porti il formaggio.

 

Dunque, siori e siore: oggi ci vogliamo rovinare con un’offerta passesca!

AAA Offresi: Partito politico ampiamente referenziato, stabilmente allocato nei palazzi del Potere, causa crisi d’identità cederebbe ex-sindaco della Capitale brizzolato e belloccio, di trascorsi politici peripatetici ed infine in accelerata manovra centripeta,  ammanicato con salotti buoni e  alte gerarchie ecclesiastiche; da scambiarsi esclusivamente (anche con eventuale conguaglio in Teodem) con ex missino piazzato in congedo a presiedere il Parlamento, forse in crisi di visibilità e pericolosamente  proiettato averso il fronte mancino,  un po’ sbruffone ma simpaticamente amante dei tortellini, (almeno all’apparenza) laico e sostenitore di battaglie tradizionalmente de sinistra. Astenersi Casini(sti) e Mastelliani.

Related Posts with Thumbnails

Tagged ,

Comments are closed.

What's this?

You are currently reading Scambio etico at PaleoZotico.

meta

Bad Behavior has blocked 436 access attempts in the last 7 days.